Italian film showing today: Che vuoi che sia / What’s the Big Deal (Edoardo Leo, 2016)

Italian flag

The Italian film, Che vuoi che sia (Edoardo Leo, 2016) (101 minutes, English subtitles) will be showing in Lecture Theatre B, Avenue Campus, at 6:30pm on Monday 30th October 2017. Review, introduction and discussion by Leonardo Provvedi. All welcome! The trailer for this film can be viewed on YouTube.

*************************************************
Il film di questa settimana è una divertente commedia non solo sulle insidie che si possono nascondere nell’uso di internet e dei social media ma anche su cosa si può essere disposti a fare per denaro. Claudio e Anna vorrebbero avere un figlio ma non possono permetterselo. Una sera, in un momento di sconforto, complice anche qualche bicchiere di troppo, Claudio posta in rete per scherzo un video in cui accusa gli utenti di internet di essere interessati solo al sesso, e lancia una sfida: se verrà raggiunta una certa cifra tramite crowdfunding, lui ed Anna metteranno in rete un loro video erotico. Al loro risveglio si rendono conto di quello che hanno fatto, ma ormai è troppo tardi: le offerte hanno già cominciato ad arrivare e aumentano rapidamente. A questo punto per Claudio e Anna nasce il dilemma: avranno il coraggio di mantenere la loro promessa?

******************************************************
This is an entertaining and thought-provoking film about how internet and social media are dominating our lives and what some people are prepared to do for money. Claudio and Anna would like to have a child but cannot afford to. One night, when they are feeling particularly down, after a few glasses too many, Claudio posts a video in which he criticises internet users for only looking for sex thrills online, and he creates a crowdfunding challenge: if a certain amount is reached, he will post a video of he and his wife having sex. The next morning, they realize what they have done, but it’s too late: offers are already pouring in fast. Claudio and Anna soon face a big dilemma: will they have the nerve to keep their promise?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *